Weekend direzione Treviso (parte 2)

Ci sono arrivata a Treviso, o meglio a Canizzano dove si trova il b&b. Treviso è a 6 km, non riuscivo ad allungare, avevo voglia di fermarmi e di farmi una doccia.
Vedrò la città domani, o prima o dopo il corso.

Oggi è stata una giornata strana, poche foto, un post questa mattina. Oggi sono stata con me.

La E2 (ciclovia dei Colli Euganei) ad Este non la trovavo, o meglio l’ho trovata subito, peccato che era la direzione opposta.
Anche ad uscire da Padova ho fatto un po’ di casino, come al solito.
Ho scoperto il percorso Muson dei Sassi. Non ho capito bene dove comincia, probabilmente a saperlo prima non facevo neanche il pezzo di statale che ho fatto dopo Padova. Approfondirò.

Dopo i primi 60 km, iniziavo ad accusare il caldo, e sono arrivate le nuvole.
Dopo un po’ sulla Treviso-Ostiglia iniziavo ad essere insofferente e senza acqua, e magicamente spunta un cartello che indica un bar subito fuori la ciclabile dove mi sono ricaricata un attimo (ovviamente dopo ne incontrerò altri due di bar… O troppo o niente).
Ho visto paesaggi bellissimi, ho vissuto un paio di momenti di panico.
E stasera non riesco a trasferire a parole le emozioni e la soddisfazione, sarà la stanchezza, sarà che per certe cose non ci sono parole adatte.

Avevo detto non più tappe lunghe dopo la vacanza di inizio giugno, ed oggi ho fatto 96,58 km (i primi 9 non trovando la E2… Li considero di riscaldamento, se no devo pensare che sono un po’ idiota), il mio fondoschiena sta facendo il callo perché anche la sella la patisco meno.

Ho conosciuto due amici di social (anche ieri a Verona ho conosciuto una persona). Stamattina ho ascoltato la storia del proprietario del b&b di Este (un tizio che fa circa 18000 km in bici all’anno). Stasera sono stata accolta in modo molto caloroso e gentile dove alloggio. Insomma…

Sono partita da Genova con la voglia di godermela e il pensiero che la felicità è una scelta: sto raccogliendo i frutti.

Domani corso, pedalate di servizio per spostarmi, e relax.
Domenica si vedrà.

2 Comments

Come la pensi...