A come Adriana
B come BradipaFelice
C come (La) Ciclista Ignorante

Mi chiamo Adriana ed in rete sono conosciuta come BradipaFelice e La Ciclista Ignorante. BradipaFelice è un nick, nato per scherzo, attraverso cui racconto i miei cicloviaggi in giro per l’Italia, da bradipo appunto, perché sono piuttosto lenta in bici, o meglio, ho il ritmo da viaggio. La Ciclista Ignorante è il nome di questo blog attraverso cui, da fine 2016, racconto le mie avventure di ciclista urbana e, soprattutto, di ciclomeccanica. Tra queste pagine c’è tutta la mia storia, dal ritrovarmi a pedalare dopo 20 anni che non salivo in sella al cambiare lavoro per diventare una meccanica di biciclette.
Ad un certo punto di questo percorso mi sono ritrovata anche (soprattutto) a parlare di felicità. Solo che, per mille ragioni che qui non indago, questo blog non mi sembrava adatto ad ospitare tutti i post sulla felicità. Quando i miei racconti erano direttamente legati alla mia Vita da ciclista poteva avere senso, ma per quanto quasi tutte le mie riflessioni nascano quando sono in sella, non sentivo che fosse il luogo giusto.
Così ho ripreso il mio primo nick e ne ho fatto un secondo blog: bradipafelice.it. Un luogo dove racconto la mia esperienza quotidiana con questo sentimento tanto ricercato come, appunto, la felicità.

Qualche giorno fa ho ripreso in mano il mio canale podcast su Spreaker, aperto per caso e, come racconto in questo podcast, nato dal desiderio di leggere i miei stessi post a chi non poteva, come persone cieche o ipovedenti. La voce umana non potrà mai sostituire un lettore automatico, per quanto performante. Non escludo che la mia sia solo presunzione.

Così ci ho preso gusto, iniziando a registrare anche altro e capendo fin da subito che sarebbe stato molto più delirante rispetto ai blog, tenere tutto separato, la bici da una parte e la felicità dall’altra. Ma poi avrebbe senso? Sinceramente non lo so, ma se sono arrivata dove sono oggi, ci sono arrivata perché seguo il mio istinto.
Quindi ho deciso di mantenere blog separati, come anche gli account Instagram e Twitter (LinkedIn è un account unico, con argomenti un po’ diversi da tutto), mentre il canale podcast sarà unico. Le tre macroaree di partenza saranno:

  • Audio Post: la lettura non letterale dei post presenti qui, con approfondimenti e aggiornamenti, rispetto all’argomento trattato
  • Dialoghi: podcast per lo più improvvisati sulla Vita, sulla bici e sulla felicità
  • BradipaFelice: approfondimenti di quanto scritto sul blog omonimo

Mi piacerebbe molto avere un Vostro riscontro, sul rapporto che avete con i podcast, se vi piacciono e, soprattutto, quali sono gli argomenti che Vi interessano di più. La Vostra partecipazione è fondamentale per permettermi di fare un buon lavoro.

A me piacciono i nuovi progetti, mi mettono di buon umore. Mi auguro, lavorerò affinché sia così, di crescere e migliorare, incontrare nuove persone, aprire nuovi confronti.

La parola scritta e parlata è potente. Voglio usarla al meglio, ancora di più rispetto a quanto fatto finora.

Mi trovate su Spreaker e su Spotify.
I podcast sono distribuiti anche su Apple Podcasts, Google Podcasts, Deezer e Podcast Addict.
Buon ascolto e buon vento.

(Il nome del canale podcast è nato da una conversazione telefonica con una mia amica, lei sa chi è quindi non serve fare nomi, ma è doveroso riconoscerle questo merito, anche perché personalmente questo nome mi piace tantissimo.)