Viaggiare è una droga: quando cominci non smetteresti più.

Le mie scuse.

Credo sia giusto e corretto scusarmi con chi mi segue e mi legge, per la latitanza dell’ultimo periodo e il non aver rispettato gli impegni presi, soprattutto quelli di pubblicazione. Non c’è menefreghismo nel mio comportamento, ma solo stanchezza, fisica e mentale. Siamo al giro di boa: ho fatto 6 lunedì su 12 di corso,…