Non augurate del male, neanche a chi Vi ha ferito. Fatelo per la Vostra Vita.

Non è buonismo inutile, non c’entra niente porgere l’altra guancia. Molto più semplicemente: che beneficio può portare covare dentro il proprio cuore e la propria mente sentimenti negativi? A cosa serve macerare per intere giornate nel risentimento?

Rispettate sempre la Vita dell’altro, soprattutto con chi non l’ha fatto con Voi. Fatelo per Voi stessi. Immergete la Vostra Vita in energia positiva, create e vivete un circolo virtuoso.

L’Universo pareggia sempre i conti. Non serve maledire nessuno o provare risentimento.

Se fossero gli ultimi cinque minuti della Vostra Vita, veramente vorreste passarlo nella rabbia e nel rancore?