Questa sezione del blog nasce dalle macerie della pagina Patreon, che non esiste più.
Quella di Patreon è stata un’esperienza molto formativa, è stata utile per chiarirmi le idee su quale direzione intraprendere e su come voglio portare avanti La Ciclista Ignorante.

Ho deciso di chiamare questa sezione Beyond – Oltre la superficie (lo ammetto un po’ megalomane, come me) perché rappresenta perfettamente cosa c’è dentro questo blog privato, oltre La Ciclista Ignorante per come la conoscete.

Qui condivido cosa c’è dietro l’essere sia una ciclomeccanica che una creativa digitale, da un lato la Vita in ciclofficina con tutte le difficoltà di una piccola attività artigiana, dall’altro i salti mortali per creare contenuti di qualità, piacevoli da leggere, vedere e/o sentire. Qui scrivo senza filtri, raccontando paure e gioie, progetti futuri, idee mai nate, insomma tutto quel mondo che, per sua stessa natura, non può essere semplicemente condiviso online.

Beyond – Oltre la superficie è un blog privato a pagamento.

Non Vi nascondo che da ore cerco un modo di spiegare perché è a pagamento. Per farvi capire cos’è questo spazio riservato parlerò, per l’appunto, senza filtri.

Mettere un pagamento all’ingresso mi permette di fare selezione, quindi di non ritrovarmi con persone iscritte solo per il gusto morboso di sapere i fatti miei (condivido già tanto online possono accontentarsi di quella parte lì).

I soldi servono per portare avanti tutto quello che è La Ciclista Ignorante: servono risorse economiche, di tempo ed energie. Se trovate il modo di darmi tempo ed energia anziché soldi, accetto volentieri.

La cifra di 3 euro al mese è simbolica, mi aiuta a capire che volete far parte di un qualcosa, che avete la mia stessa visione e volete portarla avanti. Che non vuol dire fare le cose nello stesso modo, anzi, significa avere una direzione comune, un obiettivo unico da realizzare unendo le nostre diversità e unicità.

Un’ideale se non è condiviso è solo aria fritta ed io cerco chi in questo ideale ci crede davvero, fino in fondo. Questa frase era il motto di Patreon. Quel progetto non c’è più ma il motto rimane, l’essenza è rimasta, ha solo cambiato forma: ne ho scelto una un po’ più semplice, per me che devo gestirla e per Voi che volete sostenermi.

Per andare oltre la superficie vai a questo link, clicca su membership e sottoscrivi l’abbonamento a € 3 al mese. Se non te la senti di salire a bordo ma vuoi comunque contribuire una tantum, in qualche modo ti ispiro e pensi che La Ciclista Ignorante sia un bel progetto, puoi offrirmi un caffè cliccando su support.

Per qualsiasi dubbio, domanda, curiosità, potete scrivermi tramite il canale che più preferite, qui sotto tutti i miei contatti.

Buon vento, buona Vita, buon tutto 🙃❤️