Ciclope. Serie di sette. Opera digitale di Adriana Anselmo. Edizione 2020.
Edizione 2020

Ciclope_06.12.2020

Questo è l’esempio di quando definisco un’opera viva. Un’opera del genere ti fa godere del bello, della visione, della ricerca, ti fa sperimentare in tutti i modi possibili, senza mai smettere di essere sé stessa in ogni nuova forma. Opera digitale. Serie di sette.

Spersa, versione originale, opera digitale, parte di una serie di quattro. Estemporanee di Adriana Anselmo.
Edizione 2020

Spersa_23.11.2020

Raramente mi affeziono ad una mia opera, quasi sempre il tempo di crearla già sono oltre. Questa una piacevole eccezione.Come dico spesso l’arte digitale è viva, cambia a seconda dello schermo, della dimensione, del supporto, è ricerca costante, è un viaggio senza mai un punto di arrivo. Opera digitale impermanente. Serie di quattro immagini, uguali …

Vita (numero 1), opera digitale, parte di una serie di due. Estemporanee di Adriana Anselmo.
Edizione 2020

Vita_02.11.2020

Ironica ma non voluta la pubblicazione di un quadro in questo giorno. Dopo tanto creare (cose anche molto brutte), oggi ho sentito che quest’opera andava celebrata. Opera digitale.(#bf – ed. 2020)